27 Marzo 2023

I blog sono una delle più grandi risorse online per informazioni, contenuti e servizi

La gestione di un blog richiede la comprensione di come funzionano le piattaforme di blog, gli strumenti per promuovere i contenuti, le tecniche di creazione di contenuti di qualità e le strategie di marketing. 

Con questo articolo, esamineremo alcuni degli strumenti, delle tecniche e delle strategie nella gestione di un blog di successo.

Ecco di cosa parleremo nelle prossime righe: 

Gestire un blog, dalle fondamenta alle idee. Il blog management

 

Gestire un blog: dalle fondamenta alle idee. Il blog management

 

Blog (nel caso servisse una definizione)

Un blog è un sito web che contiene “post regolari, scritti in modo informale, su un argomento specifico”, come vedremo tra poco.  
Un'azienda che decide di gestire un blog può beneficiare di una maggiore visibilità online e di un aumento delle vendite

Utilizzando un blog come mezzo per fare brand awareness e inbound marketing, un'azienda può raggiungere nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti, aumentando la propria autorevolezza nel settore.


Il blog esiste dal 1999…

Il termine "blog" è stato coniato nel 1999 da Jorn Barger, un americano, che utilizzò la parola "weblog" per descrivere il suo sito web personale in cui documentava le sue scoperte in internet. Successivamente il termine è stato abbreviato in "blog" e si è diffuso per descrivere una categoria di siti web che contengono post regolari, scritti in modo informale, su un argomento specifico.


Ha ancora senso aprire un blog nel 2023?

Ancora oggi, nel 2023, aprire un blog può essere una scelta vantaggiosa per le aziende

Tra i vantaggi che un blog può portare ad un’azienda, in particolare per quanto concerne la sua presenza online, figurano i seguenti: 

  • maggiore visibilità online
  • aumento delle vendite (a seguito di un aumento del traffico su un e-commerce, ad esempio)
  • miglioramento del rapporto tra marchio e consumatori (un blog, ad esempio, può contribuire a costruire relazioni con i clienti, attraverso contenuti di valore e interessanti)

Inoltre, come è facile immaginare, un blog può essere utilizzato come strumento di inbound marketing per attrarre potenziali clienti verso il sito web dell'azienda e aumentare la propria autorevolezza nel settore. 

Naturalmente, affinché quanto scritto sopra si verifichi, è importante che un blog sia gestito in modo professionale, ovvero: con un piano editoriale e una strategia di marketing chiari e definiti.

Qui di seguito proveremo a delineare alcune strategie di blogging dalle quali la vostra azienda potrebbe cominciare la propria attività di content marketing e, da qui, migliorare il proprio posizionamento SEO e migliorare l’acquisizione di clienti tramite il posizionamento di contenuti nelle SERP dei motori di ricerca. 

 

le strategie per un blog aziendale

 

Strategie

Esistono una varietà di strategie che devono essere prese in considerazione quando si gestisce un blog. Un blog è parte essenziale di una strategia di Digital Marketing (a proposito, se volete conoscere i trend 2023, date un'occhiata a questo articolo).

  • È importante definire un pubblico di riferimento, ad esempio, così da poter creare contenuti di qualità in linea con le aspettative dei lettori.
  • È importante creare una presenza online attraverso la creazione di contenuti su altre piattaforme (altri siti, blog di partner, testate giornalistiche, ecc.) e la promozione del blog sui social media (Instagram o TikTok, Facebook o Linkedin, a seconda di quanto previsto dalla vostra strategia di Social Media Marketing). 
  • È importante mantenere una buona frequenza di aggiornamento dei contenuti del blog, per mantenere i lettori interessati e assicurarsi che i contenuti siano aggiornati e pertinenti.

 

Vuoi scoprire i segreti di un blog di successo?

Scopri la nostra guida teorico-pratica!

SCARICA ORA

 

Gestire un blog aziendale: aspetti tecnici

 

Gestire un blog aziendale: aspetti tecnici

 

Scelta dell'hosting

La scelta dell'hosting per un blog aziendale è fondamentale per garantire la velocità e la stabilità del sito. Un'opzione di hosting inadeguata può portare a problemi di carico lento, interruzioni del servizio e difficoltà nell'accesso al sito da parte dei visitatori. Per questo motivo, è importante valutare attentamente le diverse opzioni di hosting disponibili e scegliere quella più adatta alle esigenze dell'azienda.

Esistono diverse opzioni tra cui scegliere, come l'hosting condiviso, dedicato e VPS.

  • Hosting condiviso: un'ottima opzione per i blog aziendali di piccole dimensioni,
  • Hosting dedicato o VPS: più adatto per i blog con un alto volume di traffico e una maggiore necessità di risorse.

Il consiglio è quello di valutare le esigenze specifiche del proprio blog e di scegliere l'opzione di hosting che meglio si adatta alle esigenze dell'azienda.

 

Scelta della piattaforma

La scelta della piattaforma per la creazione di un blog aziendale è fondamentale per la gestione e la personalizzazione del sito. La piattaforma scelta può influire sull'aspetto estetico del blog, sulle funzionalità offerte, e sulla facilità di gestione del contenuto

Esistono diverse piattaforme di blogging disponibili, tra cui WordPress, Blogger, Tumblr e Squarespace. Di seguito approfondiamo brevemente le peculiarità di quelle menzionate, lasciando però a voi la ricerca di quella più adeguata (anche sulla base di eventuali tecnologie già impiegate nel sito aziendale):

  • WordPress è una delle piattaforme più popolari e flessibili, che offre una vasta gamma di temi grafici e plugin per personalizzare il blog.
  • Blogger e Tumblr sono piattaforme più semplici, perfette per i blog aziendali di piccole dimensioni. Se intendete percorrere questa strada, allora date un'occhiata anche a Medium.
  • Squarespace, invece, è una piattaforma di design professionale, ideale per i blog aziendali con una forte enfasi sull'estetica. 

Il consiglio è quello di valutare le esigenze specifiche del proprio blog e di scegliere la piattaforma più adatta alle esigenze dell'azienda. Inoltre, è importante scegliere una piattaforma facile da gestire e personalizzare, per garantire che il blog sia efficiente e funzionale, e capace di implementare le principali soluzioni per il monitoraggio del traffico e dei dati relativi al comportamento degli utenti (utilissimi per ottimizzare le strategie in atto, comprendere meglio le User Personas, creare contenuti sempre più pertinenti, in futuro…). 

Aspetti creativi nella gestione del corporate blog

 

Aspetti creativi nella gestione del corporate blog

Per creare contenuti di qualità, è importante comprendere i principi di scrittura (in generale) e i principi della scrittura SEO (in particolare): 

  • La ricerca, la sintesi, l'organizzazione e l'utilizzo di parole chiave sono tutti elementi importanti da considerare.
  • La scrittura del contenuto vero e proprio (che non è mai soltanto “produzione testuale”, ma utilizzo di espedienti retorici, creatività, elementi estetici che trascendono la semplice scrittura e diventano, in qualche modo, elementi di marketing veri e proprio, nel momento in cui sono finalizzati ad aumentare il coinvolgimento delle persone). 
  • La revisione e la modifica dei contenuti, prima della messa online (per evitare errori) e dopo la messa online (perché internet è un mondo in costante evoluzione e un blog è un luogo nel quale è bene tornare spesso, per ritoccare, integrare, arricchire anche contenuti molto vecchi, per renderli nuovamente attuali e pertinenti con il momento presente). 

Inoltre, è importante assicurarsi di creare contenuti pertinenti rispetto al tema del blog. È necessario sapere quali argomenti interessano i lettori e quali contenuti possono aiutare a soddisfare le loro esigenze. Questo può aiutare a garantire che i contenuti siano di qualità e pertinenti rispetto ai lettori. Inoltre, è importante assicurarsi che i contenuti siano aggiornati e pertinenti rispetto all'argomento scelto.

 

Il piano editoriale

Per quanto riguarda la gestione di un piano editoriale, gli strumenti come Trello o Evernote possono aiutare a pianificare i contenuti, assegnare compiti e tenere traccia dei progressi. 

Inoltre, gli strumenti di gestione dei contenuti come Hootsuite o Buffer possono aiutare a programmare e condividere i post sui social media.

 

Scrittura dei contenuti

Per quanto riguarda la scrittura dei contenuti, è importante trovare nuove idee per i post del blog attraverso la ricerca sui social media, la partecipazione a forum e gruppi di discussione del settore e la lettura di altri blog. 

Per creare testi di qualità, è importante scrivere in modo chiaro, conciso e coinvolgente, utilizzando immagini e video per arricchire il contenuto

Inoltre, è importante ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca (il SEO copywriting al quale accennavamo poco fa) utilizzando parole chiave pertinenti e creando titoli accattivanti.

Qui di seguito riportiamo una semplice checklist che può tornare utile a chiunque stia decidendo di lanciarsi nell’avventura di gestire il proprio blog aziendale: 

 

01.   Scegli un argomento di interesse per il tuo pubblico:

l'argomento deve essere interessante e rilevante per il tuo pubblico per assicurare che il tuo articolo venga letto e condiviso.

 

02.   Fai ricerche sul tuo argomento:

Utilizza diverse fonti per raccogliere informazioni sull'argomento e assicurati di verificare l'accuratezza delle informazioni. Tieni traccia delle fonti, organizzale e custodiscile come se fossero la cosa più preziosa di questo mondo, perché… una buona fonte di conoscenza è davvero tra le cose più preziose che si possano incontrare online! 

 

03.   Crea un piano editoriale:

Organizza le informazioni raccolte in un piano editoriale e struttura il tuo articolo in modo da presentare le informazioni in modo chiaro e coerente.

 

04.   Utilizza un tono di scrittura adeguato:

Il tono di scrittura deve essere professionale ma anche facile da capire e coinvolgere il lettore.

 

05.   Utilizza immagini e multimedia:

L'utilizzo di immagini e multimedia come infografiche, video e fotografie, può aiutare a rendere l'articolo più interessante e facile da comprendere. Fai anche uso di link e di allegati, se questi costituiscono un reale vantaggio per i tuoi lettori. Non depistarli nel loro processo di lettura, ma arricchiscilo con contenuti preziosi! 

 

06.   Ottimizza i contenuti per i motori di ricerca:

Utilizza parole chiave pertinenti e ottimizza il tuo articolo per i motori di ricerca, per aumentare la visibilità del tuo sito, rispettando le regole base del SEO e, in particolare, configura Page Title e meta description e fai uso di headings. 

 

07.   Rivedi e modifica:

Prima di pubblicare l'articolo, assicurati di rivederlo e modificarlo per eliminare eventuali errori di ortografia e grammatica.

 

08.   Promuovi il tuo articolo:

Una volta pubblicato, promuovi il tuo articolo attraverso i canali social media e email marketing per aumentare la portata e il tuo engagement. Perché, se è vero che il blog promuoverà il tuo brand e la tua azienda, è anche vero che, sempre più spesso, una strategia di Digital Marketing si compone di vari tasselli che cooperano in modo sinergico: i social spingono il blog, il blog promuove il sito, il sito promuove i social… e così via. Ogni parte è parte di un tutto organico, coeso, coerente. 

 

Ricorda che un articolo ben scritto e ben strutturato è uno strumento efficace per raggiungere e coinvolgere il tuo pubblico, aumentare la visibilità del tuo sito e migliorare la reputazione della tua azienda.

la scrittura dei contenuti

 

Commenti dei lettori

Per quanto riguarda la gestione dei commenti dei lettori, è importante utilizzare strumenti per moderare e gestire i commenti in modo da garantire che siano pertinenti e di qualità. Questo può aiutare a creare una community attiva e coinvolgente intorno al blog, aumentando la fidelizzazione dei lettori e la visibilità del blog.

 

Promozione e monitoraggio del blog aziendale

 

Come promuovere il corporate blog?

Per quanto riguarda la promozione del blog, la collaborazione con altri blog del settore e il social media marketing sono ottime strategie per aumentare la visibilità del blog e raggiungere un pubblico più ampio. 

Ad esempio, la creazione di partnership con altri blogger e la condivisione dei contenuti sui social media possono aiutare a raggiungere un pubblico più ampio e aumentare il traffico sul blog.

 

Monitorare i risultati generati dal blog

Per monitorare le performance del blog, è importante utilizzare strumenti di analisi come Google Analytics. Questi strumenti possono aiutare a identificare le fonti di traffico, a monitorare le statistiche di visualizzazione delle pagine e a ottenere informazioni sull'audience, come il loro comportamento e le loro preferenze. 

Utilizzando questi dati, è possibile ottimizzare i contenuti e la strategia di marketing per raggiungere i propri obiettivi.

Promozione e monitoraggio del blog aziendale

 

Conclusione: creiamo un blog?

La gestione professionale di un blog richiede la scelta degli strumenti adatti, la creazione di contenuti di qualità e una buona promozione dei contenuti. Utilizzando questi strumenti e tecniche, un'azienda può ottenere una maggiore visibilità online e aumentare le vendite.

 

Vuoi scoprire i segreti di un blog di successo?

Scopri la nostra guida teorico-pratica!

SCARICA ORA

Condividi articolo

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.