8 Marzo 2023
Li abbiamo usati ogni giorno, negli anni passati. Sono diventati sempre più importanti nella vita delle persone e delle aziende. E sono destinati a crescere, almeno nel corso del 2023.  Stiamo parlando dei Social Media e dei Social Network che, nel 2023, saranno pervasi da tanti nuovi trend dei quali è bene che le aziende siano consapevoli, per poterli sfruttare al meglio per la crescita del proprio business.  In questo articolo esploreremo insieme quelli che si prevede saranno i trend e, per ognuno di essi, forniremo un po’ di informazioni di contesto e di approfondimento. Ecco nel dettaglio di cosa parleremo: Prima di iniziare, però, è giusto fare una premessa che inquadri la situazione generale e che definisca come, per tutti i Social Media, il contenuto originale e lo UGC (acronimo per User Generated Content, ovvero: contenuto generato dagli utenti ) stiano diventando sempre più importanti per i creatori e per i brand. Inoltre, anche l’aumento dell’uso di parole chiave e di tecniche SEO all’interno dei Social Network è qualcosa che dovrà tenersi sempre più in considerazione.  Quindi, chiarito che anche per il 2023 il contenuto sarà King, ma anche Queen (parafrasando un famoso modo di dire), lanciamoci nell’esplorazione dei Social Media Trends del 2023 Due ragazze che guardano i loro cellulari  

Le piattaforme da tenere sott’occhio

 

TikTok continuerà a dominare

Ci aspettiamo che TikTok continui a dominare lo spazio dei social media. Le aziende stanno iniziando a utilizzare l'app per raggiungere nuove audience e mostrare la loro personalità di marca. Inoltre, altre piattaforme stanno prendendo spunto dalle funzionalità di TikTok per creare contenuti "snackable" e attrarre la generazione TikTok. Ad esempio… (leggete sotto).   

YouTube, sempre più Shorts

Secondo Adweek, le visualizzazioni su YouTube Shorts hanno generato una media di 30 miliardi di visualizzazioni al giorno I creatori che postano su Shorts riescono ad attirare più spettatori ai loro contenuti di lunga durata e aumentare il loro numero di abbonati. Inoltre, con le future opportunità di monetizzazione di YouTube per gli Shorts, la piattaforma ritornerà come una scelta obbligata per i creatori.  

Creatori, anche su LinkedIn 

LinkedIn è più vecchio di Facebook. Allora perché è sulla nostra lista di tendenze social da tenere d'occhio nel 2023? I creatori stanno prendendo la piattaforma, infondendo personalità nei loro post e distinguendosi come esperti nei loro rispettivi campi Ci sono addirittura stati aumenti di "Power Users" di LinkedIn che assumono ghostwriter per creare contenuti per i loro fedeli seguaci Se hai ignorato LinkedIn in passato, potrebbe essere il momento di riconsiderare questo vecchio, nuovo social!   

La generazione Z usa i social come motore di ricerca

Quasi la metà della Generazione Z usa TikTok e Instagram per la ricerca di contenuti, anziché affidarsi ai classici motori di ricerca. Google terrà conto di questi cambiamenti nei comportamenti degli utenti? Sicuramente, ma al momento non ha ancora adottato un nuovo approccio o una nuova strategia. Inoltre, attendiamo un aumento dell'utilizzo di strumenti di SEO per migliorare la visibilità dei contenuti sui social media. Robot che utilizza il pc  

Le tecnologie social del 2023

 

Sempre più qualità (video-fotografica)

Ci aspettiamo che le aziende investano sempre di più in immagini e video di qualità per attirare l'attenzione dei loro seguaci sui social media. Ma non solo, perché si prevede che a questi classici media si aggiungeranno anche AR e VR. Interessati? Leggete qui sotto…  

Pronti per AR / VR?

La realtà aumentata (AR) e la realtà virtuale (VR) stanno diventando sempre più accessibili e utilizzabili per le aziende. Ci aspettiamo di vedere un maggior utilizzo di AR in pubblicità e nella creazione di esperienze di vendita immersive, mentre la VR potrebbe essere utilizzata per creare nuove modalità di formazione e per mostrare i prodotti in modo nuovo.  

Le chat hanno fatto il bot! 

La messaggistica istantanea e i chatbot stanno diventando sempre più popolari come mezzo per le aziende di interagire con i clienti. Ci aspettiamo che le aziende utilizzino sempre di più questi strumenti per fornire supporto ai clienti, raccogliere feedback e persino condurre vendite.  

L’ascesa delle Intelligenze Artificiali

La AI sarà sempre più diffusa e accessibile e supporterà aziende e creator nella produzione di contenuti multimediali di vario genere: dalla produzione testuale (script per video YouTube, micro-testi per Instagram, ecc.) alla creazione di immagini (di profilo, e o visual per post e pubblicazioni), alla realizzazione di brani musicali o di video completi di inquadrature, volti, controcampi.  Anche se l'IA non potrà sostituire l'originalità e la creatività, la vedremo sempre più coinvolta all’interno dei processi creativi gestiti e organizzati da intelligenze umane. Persona che registra un video per i social  

Le social content strategy del 2023

 

La tendenza non fa più tendenza

Nel 2022, cavalcare le tendenze è stata una strategia chiave per crescere su TikTok e Instagram. Ma nel 2023, utilizzare solo audio di tendenza sta perdendo popolarità. Per distinguersi, prevediamo che i creatori e le marche incorporeranno sempre più contenuti originali nella loro strategia generale.  Dai vlog di lunga durata alle conversazioni senza fronzoli su argomenti specifici, i contenuti video stanno già diventando più casuali e spontanei. Anche l'editing video sta diventando sempre più legato alla narrazione.  La sfida ora è quella di fare in modo che il tuo video si distingua in un mare di copie. Quindi, ci aspettiamo di vedere un aumento delle marche e dei creatori che iniziano le loro "tendenze" utilizzando un audio popolare, ma mettendo il proprio tocco unico.  

Il contenuto sarà creato dagli utenti (o quasi)

I contenuti generati dagli utenti (UGC) sono estremamente popolari tra i brand.  Uno studio del 2021 ha rivelato che l’80% dei consumatori afferma che i contenuti generati dagli utenti hanno un forte impatto sulle loro decisioni di acquisto. Ma non tutti i brand hanno una banca di contenuti UGC da utilizzare, né un team interno per creare foto che sembrino organiche.  Ecco dove entrano in gioco i creatori di UGC. Essenzialmente, questi creatori vengono pagati per creare contenuti ispirati ai contenuti generati dagli utenti. Al contenuto generato dagli utenti si aggiunge anche il contenuto generato dalla community, ovvero tutto quel sapere condiviso da persone accomunate da una o più caratteristiche che, adeguatamente esplorato, può portare grandi vantaggi a brand e aziende. Per questo, immaginiamo di vedere un aumento dell'utilizzo di sondaggi, concorsi e altre iniziative che incoraggiano gli utenti a creare contenuti, creando una maggiore engagement e coinvolgimento, ma anche generando tantissime informazioni utili per i brand che sapranno sfruttare queste opportunità.   

Influencer Marketing, il ritorno! 

L'Influencer Marketing è un trend in costante crescita e nel 2023 ci aspettiamo di vedere ancora più brand che utilizzano gli influencer per promuovere i loro prodotti e servizi.  Ci aspettiamo anche di vedere un maggiore utilizzo di micro-influencer, che hanno una nicchia di seguaci altamente profilati e fedeli.  

Stai creando la tua strategia social? Scopri la nostra guida su contenuti e KPI! SCARICA ORA

  Tre persone che lavorano insieme al computer  

Social e persone, nel 2023

 

C’è bisogno di gente nuova sui social

Raggiungere nuove audience diventerà uno dei principali obiettivi delle aziende sui social media. Con l'aumento dell'acquisto online durante la pandemia, le aziende stanno pensando a come raggiungere nuove audience attraverso i social media, fidelizzare i clienti esistenti e migliorare il servizio clienti per garantire la fedeltà a lungo termine.  

C’è bisogno di professionisti dei social 

Con l'aumento dell'importanza dei social media in diversi e molteplici aspetti del business, ci aspettiamo che le aziende assumeranno sempre più professionisti dedicati ai social media, per gestire e ottimizzare le loro presenze sui social media.  

C’è un social per ogni cosa

Le aziende utilizzeranno ancor di più un approccio multicanale, per raggiungere i loro clienti sui social media.  L'utilizzo di più piattaforme social (e web, aggiungiamo) consentirà alle aziende di raggiungere un pubblico più ampio o, meglio ancora, più segmenti di pubblico, a seconda del social network impiegato, potendo così espandere la propria presenza non solo dal punto di vista “territoriale”, ma anche “generazionale” e “culturale”. Perché ogni social ospita un pubblico diverso, parla con un suo codice e si rivolge a persone con ideali e visioni leggermente diverse Essere consapevoli di tutto questo renderà le aziende molto più profittevoli, sui social network e nel mondo reale (sempre ammesso che si faccia ancora questa distinzione, visto che da anni i social hanno dimostrato di essere molto, molto reali).  Grafica che rimanda all'idea di chiave per il futuro  

Dati e valori tra i social trend 2023

 

Integrità e trasparenza

Con l'aumento della consapevolezza dei consumatori sui problemi sociali e ambientali, ci aspettiamo che le aziende siano sempre più trasparenti nella loro comunicazione sui social media e che mostrino la loro posizione su questioni sociali importanti, raccontando costantemente in che modo stanno lavorando per migliorare l'impatto ambientale delle loro attività, l’inclusività, la difesa dei diritti fondamentali di lavoratori e consumatori.  Nel 2023 sarà fondamentale fare scelte. A volte difficili. E, poi, come sempre, bisognerà saperle raccontare a tutti, perché esse saranno parte integranti di quel set di valori che ogni brand deve coltivare al suo interno e nel rapporto con i propri consumatori e supporter.  

Sempre più dati, sempre più importanti

Nel 2023 vi sarà un crescente utilizzo di strumenti di analisi dei dati, che saranno impiegati in molteplici attività, tra le quali meritano di essere menzionate le seguenti:
  • monitorare e ottimizzare le attività sui social media.
  • capire meglio il pubblico e modificare le strategie in atto per meglio andare incontro alle sue esigenze.
  • analizzare i dati demografici, le interazioni, i tassi di conversione.
Persona che registra un video professionale  

Come sfruttare i Social Media nel 2023?

Conoscere i trend 2023 non basta! Come è possibile sfruttarli per ottenere ancora di più dai propri canali social e dal social media team della propria azienda Qui di seguito elenchiamo per te alcuni suggerimenti grazie ai quali potrai cominciare, fin da subito, ad implementare la Social Media Strategy della tua azienda!

Se puoi, fai un video

  1. Dovresti sfruttare il video ogni volta che è ti possibile, poiché le persone amano molto i video, soprattutto i contenuti in diretta, che appaiono particolarmente autentici.
  2. Crea contenuti che ti aiutino ad entrare in relazione con le persone. Ad esempio, puoi evidenziare le storie dei clienti, parlare della missione o dello scopo più grande della tua azienda o raccontare una "giornata tipo" di uno dei tuoi dipendenti. In questo modo, potrai creare con il tuo pubblico un legame più profondo, capace di andare al di là del semplice prodotto o servizio. 
  3. Usa un tono informale, parlato, che faccia venire voglia di entrare in relazione e in confidenza con il tuo marchio. Potresti rivolgere domande ai tuoi follower o raccontare storie per aumentare i livelli di coinvolgimento. Infine, dovresti utilizzare elementi di design per creare contenuti accattivanti, come meme, gif, brevi video, quiz divertenti, infografiche e così via. 
  4. Il tuo pubblico apprezza la qualità rispetto alla quantità, quindi dovresti stabilire un programma in modo da pubblicare regolarmente contenuti, ma senza esagerare
Considera l'esplorazione di nuove piattaforme social inaspettate, per raggiungere persone nuove e, perché no, clienti che non ti saresti mai aspettato di poter incontrare.  

Stai creando la tua strategia social? Scopri la nostra guida su contenuti e KPI! SCARICA ORA

Condividi articolo